lunedì 1 novembre 2010

E-Book di testo

Le adozioni di E-Book come libri di testo: la C.M. 16 del 10.2.2009


Gli E-Book ora entrano anche ufficialmente nella scuola italiana come libri di testo.
E' infatti del 10 febbraio 2009 la
Circolare Ministeriale n. 16 che all'art. 3.3 vincola le scuole ad avviare una "progressiva transizione ai libri di testo online o in versione mista a partire dalle adozioni relative all'anno scolastico 2009-2010 in relazione alle disponibilità delle proposte editoriali".
Nella stessa circolare si riprende quanto già stabilito
dall'art.15 della Legge 133/2008 che recita:

"1. A partire dall'anno scolastico 2008-2009, nel rispetto della normativa vigente e fatta salva l'autonomia didattica nell'adozione dei libri di testo nelle scuole di ogni ordine e grado, tenuto conto dell'organizzazione didattica esistente, i competenti organi individuano preferibilmente i libri di testo disponibili, in tutto o in parte, nella rete internet. Gli studenti accedono ai testi disponibili tramite internet, gratuitamente o dietro pagamento a seconda dei casi previsti dalla normativa vigente.

2. Al fine di potenziare la disponibilità e la fruibilità, a costi contenuti di testi, documenti e strumenti didattici da parte delle scuole, degli alunni e delle loro famiglie, nel termine di un triennio, a decorrere dall'anno scolastico 2008-2009, i libri di testo per le scuole del primo ciclo dell'istruzione, di cui al decreto legislativo 19 febbraio 2004, n. 59, e per gli istituti di istruzione di secondo grado sono prodotti nelle versioni a stampa, on line scaricabile da internet, e mista. A partire dall'anno scolastico 2011-2012, il collegio dei docenti adotta esclusivamente libri utilizzabili nelle versioni on line scaricabili da internet o mista. Sono fatte salve le disposizioni relative all'adozione di strumenti didattici per i soggetti diversamente abili".
La nuova C.M. 16 del 10.2.2009 sui libri di testo riprende, motiva ed amplia il testo di legge, richiamando le molte e diverse ragioni per le quali nella scuola è tempo di passare agli E-Book, che sono in sintesi:

lo sviluppo incessante e progressivo delle tecnologie digitali e la familiarità "nativa" che hanno con esse le giovani generazioni;
l'esigenza di ridurre il peso dei materiali didattici che gli alunni portano abitualmente sulle spalle;
la necessità di contenere la spesa delle famiglie per i libri scolastici, molto elevata in Italia;
l'opportunità didattica di costruire percorsi modulari e flessibili che il formato digitale valorizza meglio di quello tradizionale.

Sul sito
www.garamond.it (fonte)
è consultabile il nuovo catalogo di E-Book di testo, con possibilità di scaricare capitoli saggio e l'intero testo in copia digitale gratuita riservata ai docenti che manifesteranno il loro interesse per la proposta editoriale delle rispettive materie.

Qui un esempio:

Nessun commento:

Posta un commento