giovedì 18 novembre 2010

Uno sguardo al territorio

Propongo alcuni lavori del passato che possono essere utili in ambito scientifico e tecnologico, realizzati qualche anno fa con una mia classe alla Scuola Primaria Don Milani.
Ecco le schede tecniche ed il collegamento per scaricare il pps:

PROCESSO   CONCIARIO

  CONCIA   AL   VEGETALE”
scaricalo qui: CONCERIA

1.  conservazione  delle   pelli  grezze,  utilizzando  sale ( per  non  farle  marcire )
 FASE  DI  RIVIERA
2.  Rinverdimento :  per  togliere  il  sale e inspessirle


3.Calcinaio:( prodotti  utilizzati  calce  e solfuro di  sodio): 

ACQUA ( durata  un  giorno )
4. Scarnatura: per togliere il grasso e la carne della pelle

5. Spaccatura : divisione nello spessore tra fiore
( parte esterna più pregiata) e crosta (parte interna meno
pregiata )
6.Decalcinazione o purga :(prodotti utilizzati sali per eliminare la calce e i solfuri      acqua.
          RIFIUTI riutilizzati per fare fertilizzanti e saponi.
per  togliere i peli e preparare  la  pelle per la concia.
 ( durata  un  giorno )           ACQUA
7.Pikel:per abbassare il P.H per far sgonfiare la pelle e prepararla per la concia           acqua
8.Concia: (prodotti utilizzati tannino: sostanza estratta da alcuni alberi come castagno ,mimosa e  quebracho) per rendere la pelle imputrescibile (durata un giorno)     acqua.

FASE DI CONCIA


9.Pressatura e rasatura : la prima macchina spreme tutta l’acqua dalla pelle , la seconda rende la pelle di spessore uguale attraverso dei rulli muniti di lamine.
10.Riconcia ,tintura e ingrasso la prima serve per  rimettere
un po’ di tannino perso dalla pelle nelle fasi precedenti; la seconda serve per tingere la pelle in botte di vari colori
      acqua.
La terza serve per rendere la pelle morbida con oli e grassi animali.
11. Messa a vento : prima asciugatura delle pelli .

FASE DI RIFINIZIONE

12. Asciugatura :per  asciugare le pelli in una stanza riscaldata.
(con spruzzo o con tampone)          aria e acqua.
13. Spruzzatura: per tingere, lucidare, proteggere la pelle 

14.Misurazione e imballaggio.
---------------------------------------------------------------------------------------------

IMPIANTO  DEPURAZIONE   CUOIODEPUR


 scaricalo qui: CUOIODEPUR

  ACQUE DI SCARICO  INDUSTRIALI(n 5000/ 6000 mq / giorno ) + acque di scarico CIVILI( N4000 mq/ giorno )

GRIGLIATURA(per  eliminare  i  pezzi  grossolani  esempio: foglie, pezzi  di  pelle, ecc….)

DISSABBIATURA ( per eliminare sabbia e terra)  

SEDIMENTAZIONE (per raccogliere sul fondo della vasca i solidi sospesi )

TRATTAMENTO BIOLOGICO(per eliminare le sostanze biodegradabili attraverso l’uso di batteri che degradano le sostanze in presenza di ossigeno.)

SEDIMENTAZIONE (acqua ferma per eliminare e far andare sul fondo il fango.)
FANGO PRESSATO ESSICCATO USATO COME PRODOTTO PER L’AGRICOLTURA
TRATTAMENTI- CHIMICO-FISICI (per eliminare le sostanze chimiche  ancora presenti nell’acqua)
Per eliminare i cattivi odori prodotti da alcune fasi della lavorazione, le vasche vengono coperte e l’aria viene portata in torri di abbattimento  dove viene lavata con una pioggia di prodotti dopo l’area fuoriesce dal camino.

 FS. LIZ

Nessun commento:

Posta un commento