sabato 28 maggio 2011

Microsoft Paint, Giocare con le linee, disegnare, colorare, scrivere didascalie con un software specifico



Articolo originale qui: www.apprendereinrete.it

ATTIVITÀ
  • Viene proposta ai bambini un’attività di riproduzione grafica di linee di vario tipo (orizzontali, verticali, diagonali, curve, spezzate, miste), da disegnare a mano libera e con l’uso del righello sul proprio quaderno o su un foglio da disegno.
  • La “composizione” di linee deve essere tale da non risultare troppo caotica, allo scopo da rendere le linee tracciate ancora riconoscibili, anche se intersecate fra loro.
  • Successivamente si chiede ai bambini di ripassare i tratti di matita con colori di tipo diverso: pennarelli, pastelli, colori a cera, e si fanno colorare le aree chiuse che si sono create.
  • Su un altro foglio si fa eseguire un semplice disegno, da colorare con i pastelli e da ripassare sui contorni con un pennarello nero a punta spessa.
  • Su un terzo foglio, infine, i bambini riproducono delle forme geometriche tracciando le impronte di piccoli oggetti comunemente utilizzati a scuola.
  • A tale proposito si consiglia l’uso dei regoli (numeri in colore) o dei blocchi logici.
  • Al computer, dopo avere aperto il programma di grafica, i bambini, collaborando a coppie, cercano di riprodurre sullo schermo i disegni elaborati sui fogli.
  • Durante i successivi tentativi di disegno al PC, i bambini scoprono tutte le funzioni fondamentali del programma che utilizzano ed i relativi strumenti: la matita, il pennarello, il secchiello, il contagocce, la tavolozza dei colori, le forme, la gomma, il testo…
  • Nel prosieguo dell’attività essi si applicano anche nelle funzioni più avanzate del programma: selezione, copia – incolla, cambio degli attributi dell’immagine…
  • Per il disegno delle linee dritte imparano ad utilizzare il tasto SHIFT contemporaneamente al movimento del mouse; per tracciare quelle curve l’insegnante mostra loro come cliccare in un punto esterno della linea tracciata con lo strumento linea curva e come selezionare parti del disegno da copiare ed incollare in altre aree della schermata del programma.

  • Al termine di tutte queste attività si provvede a salvare i lavori e a stamparli.
  • Come documentazione del lavoro svolto viene realizzato un cartellone murale su cui incollare, disposti vicini, i due tipi di produzione: i disegni eseguiti a mano libera e quelli realizzati al computer.
  • Laura Properzi

Nessun commento:

Posta un commento