martedì 17 dicembre 2013

Il Camaleonte

Per l'A.S. 2013/2014 - periodo Settembre/Dicembre, la Scuola dell'infanzia di San Miniato Capoluogo, (sez.quattro anni) con le sue insegnanti Carmela e Liza, presenta il giornalino chiamato "Il Camaleonte"
Ecco la presentazione della prima pagina: "Le maestre hanno il piacere di presentare il “Camaleonte”, il giornalino scolastico che ha l'intento di informare per condividere con voi le esperienze che i bambini fanno a scuola. Nelle pagine che seguiranno troverete documentate le attività didattiche fatte nel periodo Settembre/Dicembre, alcune informazioni utili come uscite e progetti con operatori esterni e non ultima una parte operativa dedicata a voi e ai vostri figli. Questo giornalino ritorna dopo un anno di fermo anche in versione digitale sul BLOG del nostro istituto e uscirà tre volte l'anno".

Potete scaricarlo da qui: Il Camaleonte

Buona lettura a tutti!

sabato 5 ottobre 2013

Raccolta di software per i D.S.A.

http://www.webalice.it/veleggiando07/NTeDSA/index.html

A cura dell'insegnante Pulvirenti Antonella - 3° Circolo di Sanremo (IM)una raccolta di software per i DSA.

I software contenuti nel CD sono di tipo diverso: vi sono programmi per la discriminazione visiva e per quella fonologica e/o metafonologica; per allenarsi nella lettura veloce, globale, delle parole (la "via sublessicale", adatta ai bambini più grandicelli); programmi che leggono, tramite sintesi vocale, il testo scritto al PC, software per incentivare la motivazione alla lettura e alla produzione scritta, per lo sviluppo dei concetti spazio/temporali, per le abilità percettive e la memoria a breve termine, per la sequenzialità, le abilità numeriche e di calcolo, ma anche programmi con lezioni multimediali già pronte (e con la possibilità di crearne ex-novo) che consentono la verifica/valutazione degli apprendimenti disciplinari o della comprensione di un testo. Per facilitare la ricerca, i software sono stati suddivisi in 4 sezioni: scuola dell'infanzia /classe 1^ /classe 2^ / classi 3^ 4^ e 5^; tuttavia, conoscendo i bisogni specifici di ogni bambino, si potranno far utilizzare programmi rivolti a una diversa fascia di età. A volte è infatti necessario ripercorrere alcune tappe di apprendimento per effettuare rinforzi strategici e focalizzare gli interventi su particolari aspetti di tipo fonologico (il suono delle varie lettere, ad esempio), metafonologico (le lettere iniziali, le rime, le sillabe...) o grafico-visivo (la forma delle lettere, il loro orientamento nello spazio, il ritmo grafico...) o magari per esercitare la memoria a breve termine, spesso carente. Tra i programmi per le classi 3^, 4^ e 5^ vi sono strumenti per allenare la velocità di lettura, per rafforzare le abilità linguistiche e le conoscenze disciplinari, per potenziare le capacità comunicative e la motivazione alla scrittura, oppure semplicemente per fornire gli strumenti compensativi fortemente auspicati dalle Circolari Ministeriali. I materiali proposti per queste classi possono quindi fornire agli insegnanti utili strumenti per favorire l'integrazione degli alunni con DSA -o supposta tale, in attesa di diagnosi- nelle normali attività didattiche della classe.

sabato 28 settembre 2013

Il registro elettronico

Il registro elettronico
 

 La scuola si rinnova.
Il registro cartaceo è già passato
ed è arrivato quello, mi si dice,...

elettronico, veloce, assatanato.
La quintessenza in forma ministeriale
di un nuovo pericolo incombente
per la pace scolastica che cala
mentre sale la febbre digitale.
Coi ritardi segnati in tempo reale
per parcheggiare giusto il motorino
neanche il tempo d'inventare una scusa,
anche banale.
Dell'ennesimo ritardo,
cosa diranno i tuoi?
Non ti angustiare,
ché loro già lo sanno!
Non è gran danno.
Per quel quattro pendente in geografia...
Piuttosto!
Cosa ti salta in mente di negare?
Tutti possono sbagliare!
Ma non lui, il registro digitale.
Nella schermata nell'ufficio di tua madre
che guarda truce il monitor tremante,
pende quel quattro conseguente,
all'altro voto un poco più scadente
che l'insegnate aveva dimenticato
e da casa (sua)l'aveva poi inserito,
un tre!
quel pervertito!
per cancellare l'appetito di papà.
Ed ora che si fa? Per ora niente!
Ragazzi, è saltata la corrente.

Francesco Cento.

mercoledì 11 settembre 2013

Iniziamo con... l'Alfabetiere



Risorsa interattiva per apprendere e riconoscere l'alfabeto,
 le vocali, le consonanti,
le prime parole e particolarità ortografiche.
per andare alla risorsa, fai clic qui
 
 

mercoledì 10 luglio 2013

L'alfabeto dei pericoli


Questo è il nuovo lavoro proposto dalle insegnanti ed alunni della Scuola dell'Infanzia di San Miniato Capoluogo, svolto in collaborazione con l'ASL 11 sulla conoscenza e prevenzione degli incidenti domestici.
Potete scaricarlo da qui: L'alfabeto dei pericoli

mercoledì 26 giugno 2013

Alla scoperta degli animali

Un anno alla scoperta degli animali, dai più semplici ai più evoluti.
Questo è il lavoro della Scuola dell'Infanzia di San Miniato, sez. dei 3 anni, con la guida dell'ins. Morelli Liza.
Potete scaricare il filmato qui:

GLI ANIMALI

lunedì 17 giugno 2013

Tecnologia accessibile a tutti.

Accessibility in the classroom: la guida

Rendi la tecnologia accessibile a tutti.
Questa guida creata da Microsoft offre informazioni sull’accessibilità e le sue tecnologie,per aiutare gli educatori di tutto il mondo ad assicurarsi che gli studenti abbiano uguale accesso all’apprendimento nei confronti della tecnologia.

Educatori che lavorano con studenti diversamente abili che considerano l’accessibilità difficile da raggiungere potranno trovare diversi tipi di approccio da utilizzare.
Al suo interno si potranno trovare inoltre informazioni su tutti i diversi tipi di problema con tutte le possibili soluzioni.
COSA TROVERAI SULLA GUIDA
Il capitolo 1 offre una veduta d'insieme dell'accessibilità, definisce la tecnologia accessibile, discute sull'importanza di offrire agli studenti una tecnologia accessibile nell'era dell’apprendimento personalizzato.
Il capitolo 2 è suddiviso nei diversi tipi di disabilità con soluzioni di accessibilità che  aiuteranno gli studenti nelle loro difficoltà. Ogni tipo di problema è definito e rappresentato da un esempio con un assistenza tecnologica abbinata per ogni prodotto.
Il capitolo 3 offre informazioni più profonde inclusauna veduta d'insieme sulle caratteristiche dell accessibilità nelle più recenti versioni di Microsoft® Windows®, Internet Explorer®, e Microsoft®Office include inoltre molti dettagli sull’assistenza del prodotto e la selezione dell’assistenza tecnologica del prodotto per i tuoi studenti.
Per ricevere tutte queste informazioni scarica la guida the Microsoft Accessibility Web site ww.microsoft.com/enable/education/

http://www.apprendereinrete.it/Risorse_online_per_la_scuola/Accessibility_In_The_Classroom/Accessibility_In_The_Classroom.kl
 
 

 

lunedì 20 maggio 2013

Software didattico per la scuola

Software didattico per la scuola -  percorsi creativi nella scuola Primaria

Da questo sito potete scaricare il libro in formato PDF http://www.didattica.org/news.htm


Questo l'indice:

 Indice: 0. INTRODUZIONE: UNA SCUOLA IN CAMMINO (L'informatica nella scuola italiana - Interventi istituzionali - Iniziative, convegni e concorsi - Un ambito particolare - Hardware e software) - 1. IL SOFTWARE (Il sistema - Tipologie di software - Learning objects) - 2. I PROGRAMMI (Gli strumenti per le LIM - I software universali - I linguaggi di programmazione ad alto livello - I generatori di presentazioni e di contenuti multimediali - I programmi e giochi educativi modificabili - I programmi per quiz e test - I software autore veri e propri) - 3. IL SOFTWARE AUTORE JCLIC (Le ragioni di una scelta - Il prodotto e gli autori - Il modulo JClic Author - Le attività di JClic Author - Uso avanzato di JClic Author - Portabilità e distribuzione dei progetti) - 4. USO DI JCLIC NELLA DIDATTICA (I corsi - Il progetto JClic a scuola - Una riflessione finale)


lunedì 15 aprile 2013

Scatti di Scienze 2013

Anche questo anno l'Istituto Sacchetti partecipa a Scatti di Scienze.
 Ecco le foto selezionate delle ragazze che presenteranno il loro lavori a Milano il 18 aprile 2013 con l'ausilio della Prof. Barbara Finato.


~ Scatti di scienza: la bellezza di un'immagine ~

 
Titolo della fotografia o del video:
Ape
Autore/i:
Cristina Baldacci
Classe, sezione:
3F
Scuola:
Scuola secondaria di primo grado “G.Rodari”, San Miniato Basso, PI
Insegnante/i di riferimento:
Prof.ssa Barbara Finato
Raccontaci la tua fotografia:
La prima Domenica di Marzo stavo facendo delle foto ad un manichino, e alle ombre che proiettava nell’arco di una giornata. Così, emntre lasciavo trascorrere un intervallo di tempo di circa qualche ora fra una foto e l’altra, mi sono avventurata nell’orto dietro casa. Era una delle prime belle giornate di sole. L’aria era tiepida e le prime api iniziavano già a svolazzare in mezzo alle margherite e ai fiori di camomilla.
Ho deciso di fotografarle! Non è stato facile, perché sembravano talmente euforiche che non stavano mai ferme! Ma dopo vari tentativi, sono riuscita a racimolare qualche bello scatto.
Ho scattato le foto in modalità Supermacro, poi ho ritagliato le foto, eliminando i particolari che potevano deviare l’attenzione dalle foto.
Queste prime api hanno già iniziato a impollinare: infatti, nella foto, si può vedere che l’ape ha una zampa sporca di polline.
Mi è piaciuto dare “la caccia” alle api: non le avevo mai fotografate, visto che da piccola mi facevano paura…
Dati tecnici della fotografia
Macchina Fotografica Fuji Pinepix
Impostazione Supermacro (fino a 2 cm)
San Miniato Basso, Domenica 3 Marzo 2013
 
 

Titolo della fotografia o del video: Uno sguardo all'orizzonte
Autore/i: Giulia Crecchi
(Nome, cognome)
Classe, sezione:
3F
Scuola: Istituto F.Sacchetti
Insegnante/i di riferimento: Prof.ssa Barbara Finato
(Nome, cognome, e-mail, telefono opzionale)
Facendo una passeggiata sulla Terrazza Mascagni di Livorno ho deciso di scattare alcune foto. Era mattina, una bella giornata di fine estate, anche se in cielo si vedevano molte nuvole.
Inizialmente non avevo pensato di utilizzare questa foto per scatti di scienza. Quando l'ho scattata ero alla ricerca di un paesaggio un po' particolare.
Osservando direttamente l'ambiente e successivamente la foto ho notato però la precisa prospettiva del pavimento.
La prospettiva è quel fenomeno ottico che ci permette di vedere gli oggetti rimpicciolirsi a mano a mano che la loro distanza dal nostro occhio aumenta.
Le mattonelle della terrazza appaiono via via sempre più rimpicciolite, fino a quando sembrano trasformarsi in sottili fasci bianchi e neri.
Al momento dello scatto ho deciso di chiudere il diaframma così da avere una maggiore profondità di campo.
Dati tecnici della fotografia (opzionale):
Foto scattata il  30-08-12 a Livorno (Terrazza Mascagni)  con una macchina fotografia Nikon P500.
 
 

Titolo della fotografia o del video: Gocce d'acqua su un CD
Autore/i: Giulia Crecchi
(Nome, cognome)
Classe, sezione:
3F
Scuola: Istituto F.Sacchetti
Insegnante/i di riferimento: Prof.ssa Barbara Finato
 Raccontaci la tua fotografia:
(descrizione scientifica, contesto in cui è stata scattata, … )
Era tardo pomeriggio quando mi è venuta voglia di scattare alcuna foto utilizzando l'acqua e i colori come tema.
Il soggetto della foto è la superficie di un Cd illuminata dal sule, sulla quale avevo spruzzato dell'acqua. Questa si è disposta in piccole gocce circolari a causa delle forze di adesione e coesione.
I colori rosso, blu e verde, che vediamo sulla superficie del Cd e sulle gocce sono i tre colori primari della luce.
Il cd infatti, a causa di microscopiche incisioni si comporta come un reticolo di diffrazione. Sulla sua superficie appaiono così questi colori, che cambiano a seconda dell'inclinazione del Cd rispetto alla luce.
Nelle gocce invece i colori appaiono al contrario rispetto alla loro disposizione sulla superficie del Cd.
Osserviamo quindi un fenomeno di rifrazione.
Dati tecnici della fotografia (opzionale):
Foto scattata il 27-08-12 a San Miniato Basso con una macchina fotografia Nikon P500.
 

Autore/i: AZZURRA TURRISI
(Nome, cognome)
ORO COLATO
Classe, sezione:
3F
Scuola:
 IC SACCHETTI – SCUOLA MEDIA RODARI
Insegnante/i di riferimento:
(Nome, cognome, e-mail, telefono opzionale)
PROF FINATO BARBARA
Raccontaci la tua fotografia:
(descrizione scientifica, contesto in cui è stata scattata, … )
:  L’elemento presente nella foto è caramello. Avevo appena finito di farlo e volevo fargli una foto, senza alcun fine. Dopo averla scattata mi sono accorta che forse qualcosa di scienza dentro potevo ricavarcela, o che comunque era abbastanza interessante come foto.
Dati tecnici della fotografia (opzionale):
(questioni tecniche varie, data e luogo)
Nikon Coolpix P510
SAN MINIATO , FEBBRAIO 2013
 
Titolo della fotografia o del video:  Riflessione su CD
Autore/i: Giulia Crecchi
(Nome, cognome)
Classe, sezione:
3F
Scuola: Istituto F.Sacchetti
Insegnante/i di riferimento: Prof.ssa Barbara Finato
(Nome, cognome, e-mail, telefono opzionale)
Raccontaci la tua fotografia:
(descrizione scientifica, contesto in cui è stata scattata, … )
Stavo provando a scattare foto utilizzando un Cd e dell'acqua quando è arrivato mio fratello chiedendomi che cosa stessi facendo.
In quel momento ho notato che la sua immagine appariva riflessa nel CD.
Il Cd grazie ad un particolare rivestimento, illuminato dalla luce ha permesso all'oggeto di riflettersi come con un normale specchio.
Nella riflessione il raggio incidente e quello riflesso giacciono sullo stesso piano e hanno la stessa ampiezza.
Dati tecnici della fotografia (opzionale):
Foto scattata il 27-08-12 a San Miniato Basso con una macchina fotografia Nikon P500.

venerdì 12 aprile 2013

Terza edizione dei Giochi delle Scienze Sperimentali organizzati dall’ANISN


Importante manifestazione alla scuola media Rodari dell' IC Sacchetti di San Miniato.

La scuola ospita la terza edizione dei Giochi delle Scienze Sperimentali organizzati dallANISN, Associazione Nazionale Scienze Naturali , per gli alunni delle classi terze delle scuole secondarie di 1° grado.



L attività prevede tre fasi: una fase di istituto , una fase regionale-  a cui partecipano i primi  classificati di ciascuna scuola alla fase di istituto- e quindi una fase nazionale.

I quesiti richiedono capacità di concentrazione, rielaborazione, l' applicazione di conoscenze di matematica, analisi.

E' consuetudine che la prova regionale venga svolta nella scuola che l anno precedente ha vinto questa fase: lo scorso anno lalunno Benvenuti non soltanto ha vinto la regionale ma si è classificato primo alla prova nazionale!


Il 12 aprile la scuola media Rodari ospita gli alunni di 11 scuole toscane e una  di La Spezia.

A rappresentare l' IC Sacchetti sono gli alunni della classe 3F : Cristina Baldacci, Giulia Crecchi,  Andrea D'Agosta e Francesca Spinelli .

Gli insegnanti e gli alunni sono accolti  dalla referente prof Barbara Finato e dai rappresentanti dellIstituto.

Le attività sono state coordinate dalla referente regionale ANISN Catia Pardini

Il valore di questa manifestazione è condensato nelle parole degli alunni :

" sicuramente ricorderò l ansia che mi ha accompagnato. Non so se passerò ma ci provo..."

" quest' esperienza mi è servita per mettermi in gioco. Sono felice per ciò che ho realizzato fino ad ora."

" adoro mettermi alla prova. In qualsiasi cosa. E un modo per conoscermi meglio, testare i miei limiti e migliorarmi. Le sfide mi attirano, i giochi di scienze spingono a pensare, ragionare, ad organizzare la mente . Sto inoltre imparando cos’è la competizione sana, appassionante che ti fa mettere alla prova "

" i giochi mi piacciono perché mi divertono e mi impegnerò anche nella fase regionale"

Al termine della prova,  prima di riprendere il viaggio verso la propria città , ai ragazzi e ai docenti sarà offerto uno spuntino dalla sezione Soci Valdarno Inferiore -Unicoop.Firenze

venerdì 5 aprile 2013

ATUTTALIM

Il collega Giosuè Verde ha costruito una splendida piattaforma didattica per docenti di scuola primaria che dispongono di una LIM nella loro aula.
Non è importante nè la tipologia di lavagna digitale, nè il software specifico installato, in quanto i tantissimi giochi didattici presenti in www.atuttalim.it sono tutti in flash (sperando che questo standard non scompaia a breve o che il passaggio completo al formato html5 per la creazione di contenuti interattivi e dinamici avvenga in maniera indolore...).

Rimarrete innanzitutto piacevolmente colpiti da un'interfaccia semplice e gradevole e da una archiviazione delle proposte didattiche molto intuitiva a tale da consentire di trovare con facilità i contenuti che possono interessare.
Trovate infatti i giochi didattici suddivisi per discipline: italiano, matematica, logica, storia, scienze, geografia, inglese ed altro ancora.
Potete anche verificare come per ogni classe di scuola primaria è possibile trovare attività utilizzabili.
Vi consiglio di visitare frequentemente A tutta LIM perchè Giosuè promette di inserire mensilmente nuovi giochi didattici.
 

lunedì 11 marzo 2013

Percorso Scuola Sicura

Le insegnanti della Scuola dell'Infanzia di San Miniato sez. B (docente Laura Ciaponi), presentano la rielaborazione grafica del percorso Scuola Sicura effettuato con l'ASL 11 ed in collaborazione con la Misericordia di San Miniato.

 
Ai bambini sono stati presentati, sotto forma di gioco, i principali pericoli che possono trovare nell' ambiente scolastico ma anche a casa.
 
Alla fine del percorso i volontari della Misericordia hanno fatto vedere agli alunni il mezzo di soccorso per gli incendi e i bambini hanno fatto le foto con il casco di protezione.
 
 
 




 

martedì 26 febbraio 2013

Calendario e Animali

Vi presento due lavori realizzati dall'ins. Lorenzi Paola della Scuola Primaria L. da Vinci di San Miniato, realizzati con la classe quarta.

Il primo lavoro riguarda la realizzazione di un calendario per il 2013 realizzato con le poesie scritte dagli alunni ed i loro disegni.
 
Potete scaricarlo da qui: Calendario 2013
 
 
Il secondo lavoro riguarda I Nostri amici Animali, dove gli alunni hanno analizzato i propri animali domestici e realizzato una scheda per conoscerli meglio.
 
 
 
Anche questo lavoro potete scaricarlo da qui: I NOSTRI AMICI ANIMALI

martedì 12 febbraio 2013

W il Carnevale!

Anche quest'anno abbiamo festeggiato il Carnevale alla Casa Culturale di San Miniato Basso.
Quest'anno, ad allietare gli alunni delle due scuole Primarie Don Milani e D. Alighieri, c'erano i bravissimi ragazzi della Sanremo Academy Production, che con canti e balli vero stile Disney hanno incantato i nostri alunni!
Ecco le foto!











mercoledì 6 febbraio 2013

Fabbri per la scuola primaria

Fabbri per la scuola primaria


PERCORSI INTERATTIVI

In questa sezione si trovano originali percorsi interattivi appositamente studiati per gli alunni della scuola primaria per garantire loro un approccio ludico alle diverse discipline.

Geografia
Informatica

Il link di informatica conduce all' ABC del computer, un percorso multimediale per imparare a usare il computer. L'obiettivo è quello di insegnare, attraverso le animazioni, a distinguere le parti del computer, gestire i file in Windows, scrivere, disegnare, usare fogli di calcolo, creare grafici e presentazioni. Si rivolge agli alunni da 5 anni in su.
La versione è aggiornata con l'aggiunta dei nuovi moduli Excel e Power Point
 
http://brunella-beato.blogspot.it/2011/12/vbscuola-apre-la-sezione-per-la-lim.html

domenica 20 gennaio 2013

PC in Tasca

È il sogno di ogni bambino: avere il proprio computer a portata di mano. È l'auspicio di ogni insegnante: poter usare l'informatica con facilità sia a scuola che a casa. È la tranquillità di ogni genitore: il computer di mamma e papà non viene sottoposto ad alcun rischio.
http://www.pcintasca.org/index.htm

Tutto questo ed altro è PcInTasca, l'ormai celebre iniziativa che ha preso il via nella primavera del 2007 in una terza classe di scuola elementare del comune di Arco (Trento).
PcInTasca significa avere in una chiavetta tutto ciò che occorre per fare un certo tipo di scuola ed anche, come hanno notato i diversi media nazionali che si sono occupati dell'iniziativa, alleggerire gli zaini. In questi anni la sperimentazione di PcInTasca sta interessando qualche centinaio di alunni ed ora è ufficialmente disponibile per tutti coloro che intendano provare ad usare programmi didattici portabili.
Dal team di PcInTasca e quello di Lupo PenSuite è nata una collaborazione con lo scopo di arricchire e far crescere quello che per molti, ormai, è uno strumento come lo sono fogli e matite.


Qui le raccolte da scaricare: http://www.pcintasca.org/raccolte.htm

PcInTasca Leggera
In questa versione sono presenti solo i 5 programmi base e il menù didattico preorganizzato:
PcInTasca Elementare
Oltre ai programmi base , sono stati inclusi numerosi programmi didattici per la scuola primaria
PcInTasca Dislessia
Dalla collaborazione con un docente di Treviso è poi nata una speciale raccolta dedicata alla dislessia, pensata per avere sulla propria chiavetta USB tanti programmi utili in ambito DSA
 PcInTasca Office
È stata predisposta anche una versione che oltre ai 5 programmi base, include una versione portatile della famosa suite gratuita LibreOffice, raccolta di strumenti per l'ufficio che permette di leggere e scrivere documenti, fogli di calcolo, presentazioni e altro ancora, in tutti i formati più diffusi.

domenica 6 gennaio 2013

Premiazione Concorso Bonacini

Buon Anno!
Vi presento il lavoro realizzato e successivamente premiato ad opera della Prof.ssa Barbara Finato con la classe 2°F   nell'A.S. 2011/12 per il concorso Bonacini  ricevuto con premiazione il 14 dicembre 2012 presso la Scuola Secondaria di 1° Grado "Rodari" di San Miniato Basso, alla presenza della prof Isabella Marini ( Anisn) arrivata da Pisa e prof Rita Serafini ( Aif) arrivata da Perugia, oltre che il Preside, Vicepreside, genitori e alcuni docenti della classe 3°F.
Di seguito al link trovate le motivazioni e il lavoro svolto su:

Indagini sperimentali sui fenomeni e le condizioni che consentono di localizzare i corpi e vedere i colori.

  Premio Bonacini: la storia

La classe ha vinto: 400 euro per i ragazzi , buono libro per docente e microscopio per la scuola!!

Qui alcuni momenti della premiazione! Bravissimi!